Vulvodinia Survey
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Reintervento e risultati correlati al dolore dopo isterectomia per endometriosi in base allo stato di ovariectomia


Sono necessarie ulteriori ricerche che confrontino i risultati tra coloro che hanno subito un'isterectomia per endometriosi con conservazione di una o di entrambe le ovaie e coloro che hanno subito una isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale.

Uno studio ha avuto come obiettivo quello di confrontare il tasso e i tipi di reinterventi ( outcome primario ) e l'uso di altri servizi sanitari correlati al dolore ( outcome secondari ) tra le persone sottoposte a isterectomia con conservazione di entrambe le ovaie, quelle sottoposte a isterectomia con salpingo-ooforectomia unilaterale, e coloro che hanno subito un intervento di isterectomia con salpingo-oforectomia bilaterale.

Lo studio di coorte retrospettivo basato sulla popolazione ha coinvolto 4489 pazienti di età compresa tra 19 e 50 anni nella Columbia Britannica, in Canada, sottoposti a isterectomia per endometriosi tra il 2001 e il 2016.

Gli interventi chirurgici indice sono stati classificati come sola isterectomia ( conservazione di entrambe le ovaie ), isterectomia con salpingo-ooforectomia unilaterale, o isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale.

Il tasso di reintervento era l'outcome primario. Gli esiti secondari ( misurati a 3-12 mesi e 1-5 anni dopo l'isterectomia ) includevano visite mediche per endometriosi e dolore pelvico, prescrizioni di oppioidi e uso di farmaci per la soppressione ormonale e terapia ormonale sostitutiva.

I tassi di reintervento sono risultati bassi in tutti i gruppi, con l'89,5% di tutti i pazienti che rimaneva libero dal reintervento entro la fine del follow-up ( mediana di 10 anni; intervallo interquartile, 6,1-14,3 anni ).

Le pazienti sottoposte a sola isterectomia avevano maggiori probabilità di subire almeno 1 reintervento rispetto a quelle sottoposte a isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale ( 13% vs 5%; P inferiore a 0.0001 ), più comunemente ovariectomia o adesiolisi.

Quando l'ooforectomia come reintervento è stata rimossa in un'analisi di sensibilità, questa differenza è stata parzialmente attenuata ( 6% del gruppo di sola isterectomia vs 3% del gruppo di isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale sottoposto ad almeno 1 reintervento ).

Tutti i gruppi erano molto simili in termini di tassi di visite mediche per endometriosi o dolore pelvico e numero di giorni di prescrizione di oppioidi riempiti.
Inoltre, il tasso di uso di farmaci per la soppressione ormonale era simile tra i gruppi, mentre il tasso di prescrizioni per la terapia ormonale sostitutiva dopo l'isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale ha riguardato il 60,6% dei pazienti con almeno 1 prescrizione da 3 a 12 mesi dopo la chirurgia indice.

In conclusione, le pazienti sottoposte a isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale hanno avuto un tasso di reintervento inferiore rispetto a quelle sottoposte a isterectomia con conservazione di una o entrambe le ovaie.
Tuttavia, è stata osservata poca differenza tra i gruppi per gli esiti secondari misurati, comprese le visite mediche per endometriosi e dolore pelvico, per l'uso di oppioidi e l'uso di farmaci per la soppressione ormonale, indicando che il dolore pelvico persistente dopo l'isterectomia per endometriosi potrebbe non differire sostanzialmente in base alla valutazione dello stato di conservazione dell'ovaio.
Una limitazione dello studio era l'impossibilità di stratificare le pazienti per stadio dell'endometriosi o di determinare l'impatto dello stadio dell'endometriosi o la presenza di patologia annessiale o endometriosi profonda sugli esiti.
Inoltre, le prescrizioni di terapia ormonale sostitutiva non sono state soddisfatte da circa il 40% dei pazienti dopo l'isterectomia con salpingo-ooforectomia bilaterale, che può avere conseguenze significative sulla salute per questi individui sottoposti a menopausa chirurgica prematura.
Pertanto, una forte considerazione dovrebbe essere data alla conservazione ovarica al momento dell'isterectomia per endometriosi. ( Xagena2023 )

Long AL et al, Am J Obstet Gynecol 2023; 228: 57.e1-57.e18.

Gyne2023 Chiru2023



Indietro